Et pregato piu volte il uicino che rimediasse a questo fastidio, poi che egli hebbe detto, che in casa sua voleua & poteua far quel che piu gli piaceua; Sandro sdegnato, in sul suo muro, che era piu alto di quel del vicino, & non molto gagliardo, pose in billico vna grossissima pietra, e di piu che di carrata, che pareua che ogni poco che'l muro si mouesse, fusse per cadere, & sfondare i tetti, & palchi, & tele, & telai del vicino; il quale impaurito di questo pericolo, e ricorrendo a Sandro, gli fu risposto con le medesime parole che in casa sua poteua, & uoleua far quelche gli piaceua, ne potendo cauarne altra conclusione, fu necessitato a uenir agli accordi ragioneuoli: & far a Sandro buona uicinanza. Raccontasi ancora, che Sandro accus˛ per burla vn amico suo di eresia al Vicario, e che colui comparendo dimand˛ chi l'haueua accusato, e di che; perche essendogli detto, che Sandro ero stato; ilquale diceua, che egli teneua l'opinione degli Epicurei, e che l'anima morisse col corpo volle vedere l'acusatore dinanzi al Giudice, onde Sandro comparso, disse; egli Ŕ vero, che io ho questa opinione dell'anima di costui, che Ŕ vna bestia. Oltre cio non pare a voi, che sia heretico, poi che senza hauere lettere, o apena saper leggere, comenta Dante; e mentoua il suo nome in vano? Dicesi ancora, che egli am˛ fuor di modo coloro, che egli cognobbe studiosi dell'arte: e che guadagn˛ assai, ma tutto per hauere poco gouerno, e per trascuratagine, mand˛ male. Finalmente condottosi vecchio, e disutile, e caminando con due mazze, perche non si reggeua ritto, si morý essendo infermo, e decrepito, d'anni settantotto; & in Ogni Santi di Firenze fu sepolto l'anno 1515.